scadenza invio black list luglio 2012

Le novità dal 2015 riguardano le soglie di importo al di sotto del quale è previsto un invio unico della comunicazione annuale mediante il modello digging into wordpress 3.7 pdf di comunicazione polivalente introdotto con il nuovo decreto sulla semplificazione. .
Fino al 2014 infatti la periodicità era mensile o trimestrale a seconda che la singola operazione (cessione di bene o prestazione di servizio) fosse singolarmente di importo superiore a 500 euro.Con il provvedimento del 2 agosto il nuovo modlelo andrà applicato dalla comunicazione relativa ad ottobre 2013 er cui entro il 30 novembre 2013.Il superamento della soglia deve quindi essere accertato distintamente con riguardo alle singole categorie di operazioni realizzate nei confronti di operatori economici stabiliti in Paesi black-list o ricevute dai medesimi soggetti.La nuova comunicazione per lanno di imposta 2015 scade il prossimo 20 settembre e contiene il dettaglio delle operazioni effettuate con paesi a fiscalità privilegiata e da indicare nel nuovo modello unico polivalente, o paradisi fiscali o non white list per indicare i costi.Nel frattempo vi segnalo un elenco pressochè esustivo dei paesi considerati Black list Alderney (Aurigny Andorra (Principat dAndorra Anguilla; Antigua e Barbuda (Antigua and Barbuda Antille Olandesi (Nederlandse Antillen Aruba; Bahama (Bahamas Bahrein (Dawlat al-Bahrain Barbados; Belize; Bermuda; Brunei (Negara Brunei Darussalam Cipro (Kypros Costa.Nel modello di comunicazione andranno inseriti i seguenti elementi: codice fiscale e partita IVA del soggetto passivo tenuto alla comunicazione; numero del codice fiscale attribuito al soggetto con il quale è intercorsa loperazione dallo Stato in cui il medesimo è stabilito, residente o domiciliato, ovvero.Il modello di comunicazione è presentato con riferimento: a periodi trimestrali, per i soggetti che hanno realizzato, nei quattro trimestri precedenti e per ciascuna categoria sharepoint 2010 sample forms di operazioni, un ammontare totale trimestrale non superiore.000 euro a periodi mensili, per i soggetti che non.Software Black list per la comunicazione allagenzia delle entrate Ad oggi nonostante siano state approvate le specifiche tecniche per la trasmissione telematico con lindicazione dei tracciati record da seguire per la compilazione del modello dei paesi black list, non siamo ancora in grado di fronirvi.A questultimo riguardo, si evidenzia come a decorrere dal 23 dicembre 2014, il Lussemburgo è stato escluso dallelenco di cui.M.Il modello di comunicazione deve essere presentato allAgenzia delle Entrate per via telematica entro lultimo giorno del mese successivo al periodo di riferimento.
Dovranno essere presentate entro il 20 settembre 2016 (termine prorogato solo per il 2016) le comunicazioni black list relative alle operazioni, attive e passive, con soggetti aventi sede, domicilio o residenza nei Paesi a fiscalità previlegiata.
Pertanto, le operazioni attive e passive poste in essere nel 2015 con operatori ivi stabiliti sono escluse dallobbligo comunicativo in scadenza il 20 settembre 2016.
Quantificazione del valore normale del bene La quantificazione del valore normale del bene avverrà mednate le ricerche sul trasfer pricing secondo quanto definito dal modello Ocse.110 del tuir in quanto è diversa revit architecture key schedule (cfr svizzera) per questo state attenti in quanto per qualche paese le cose cambiano.Il termine, difatti, precedentemente fissato al per i contribuenti mensili e al per i contribuenti trimestrali è stato prorogato al 20 settembre con provvedimento dellAgenzia delle Entrate (provvedimento dell).Non essendo più sufficiente dimostrare che limpresa black list sia unimpresa realmente operante.53/E del, ha precisato che le liste di Paesi contenute nei suddetti decreti devono essere applicate congiuntamente e a prescindere dalla condizione soggettiva delloperatore economico.Ante 2014 invece si doveva adottare la periodicità mensile o trimestrale descritta nel seguito.In particolare è stato introdotto un limite dimporto al di sotto del quale le operazioni effettuate con operatori stabiliti in Paesi a fiscalità agevolata non devono essere segnalate; lentità di tale soglia, sotto la quale la comunicazione non è dovuta, è stata stabilita pari.In realtà le istruzion e anche se stiamo aspettando una circolare esplicativa sulle metodologie che dovremmo applicare a breve per questa nuova comunicazione vi consigliamo di tenere doccio i due numeri in quanto hanno dei caratteri in comune e potrebbero portare allo stesso risultato.Il rovescio della medaglia è che almeno la comunicazione è annuale e non è poco perchè parliamo di 11 adempimenti in meno rispetto a prima per i contribuenti che prima erano mensili e 3 in meno per quelli che erano trimestrali.